• ULTRA 21160

    Durante l’emergenza Covid 19, abbiamo ricevuto innumerevoli richieste per la fornitura di un tessuto adatto alla confezione di  mascherine:  confortevole, protettivo, lavabile e quindi riutilizzabile.

    Ultra 21160 in 100% cotone pettinato, già proposto con successo agli utilizzatori professionali  nella versione classica e con il trattamento antibatterico Silpure® o Sanitized®,  viene ulteriormente migliorato e fornito con il trattamento  idrorepellente-antigoccia Teflon® per prevenire il temuto contagio tramite gocce di saliva.

    I numerosi test effettuati garantiscono l’efficacia dei trattamenti anche dopo 20 lavaggi in acqua a 40 °C.

    L’impiego del tessuto Ultra 21160 antibatterico ed idrorepellente rappresenta un’ottima sintesi tra comfort, protezione e salvaguardia  dell’ambiente.

    Terminata la prima fase emergenziale, tutto il pianeta sarà costretto a riflettere sull’aumento esponenziale dei materiali in plastica usa e getta.

    Il nostro tessuto in cotone permette di evitare questo problema.

    E’ stato calcolato infatti che sono necessari 400 anni per degradare una mascherina monouso in tnt e -solo in Italia- ci sarà un aumento annuo di 300.000 tonnellate di rifiuti.  E’ opportuno agire quanto prima.

     

    Per saperne di più

    Scheda tecnica

  • Materiali e lavorazione

    Prodotto in 100% cotone pettinato, le tecnologie Silpure®, Sanitized® e Teflon® consentono di mantenere inalterate tutte le caratteristiche dei tessuti in cotone 100%. Freschezza, comfort e mano risultano identici ai tessuti omologhi non trattati. A tutto ciò va aggiunta la peculiarità della tintura Indanthren®, che garantisce ottima solidità ai lavaggi energici in acqua, alla luce ed allo stiro.

     

    Usi del prodotto

    L’uso di Ultra 21160 è pressoché universale poiché adatto alla realizzazione di camici, camicie e mascherine per uso civile. E’ consigliato a medici, dentisti, personale sanitario ed addetti all’industria alimentare e chiunque voglia proteggersi dall’attuale pandemia.